Visualizzazioni totali

INTRODUZIONE a HONG KONG (ultimo agg. blog 14/08/2011)


HONG KONG, cosa vedere, cosa fare, dove andare, come dormire, cosa e dove comprare. VERO E FALSO su Hong Kong.
Questo potrebbe essere davvero il più completo blog su hong kong, anche se chiaramente non c'è tutto, ma una vasta base per accedere alal città e sapersi muovere. Certo si potrebbe fare ancora di più...
 Sulla destra potrete trovare l'elenco delle pagine che cmq sono tutte qui sotto.
Cercherò di informarvi di tutto: da dove acquistare a dove mangiare. Alloggi, nightlife.
Potret trovre le sezioni sulla colonna a destra e se vorrete potrete lasicare commenti.

Vorrei iniziare subito dicendovi che al contrario di quello che si dice Hong Kong non è una città così cara. Tutto dipende da voi. Vi possono spennare, potrete spendere a cena 40 euro a testa (qui è una mostruosità). Bisogna sapersi muovere. Se lo saprete fare, seguendo anche qualche mi  consiglio, non spenderete nulla. Mangiare, la cosa che incide di più è economicissimo, basta non andare nei posti super turistici. Bere birra e cocktail nei bar è come da noi in città. Bere cocktail nei club ha lo stesso prezzo, in vece da noi in disco i prezzi raddoppiano. Gli shootini (ovvero  gli shot/bicchierini di alcool, chaimati anche chupiti - come in spagna - o da qualche caprone shortini, pensando al cocktail corto invece che al "colpo") è l'unica cosa non conveniente. generalmente 5 o 6 euro. coem o quasi come un cocktail, vai a capire il perché. L'unica cosa che costa è dormire, per chi si ferma poco, poco cambia dagli altri posti occidentalizzati, per chi si ferma tanto invece gli affitti son cari e le case davvero piccole.
Non sono una guida turistica, né lo è questo blog, quindi spesso non troverete indirizzi, ma per i posti che vi indico, per approfondire, basta cercare in internet.

Hong Kong è strepitosa, probabilmente se siete arrivati qua già avrete letto qualcosa. Qusi tutto è vero, ma tutti dicono le stesse cose, magari perché non sanno cosa scrivere.
Un esempio? "Verrete travolti dal caos di hong kong" Ma quando? Travolti? Certo se vivi a mong Kok (quartiere affollatissimo, e vivi li dalle 4 alle 7, ti senti male. Ma Tutto 'sto caos... Non esageriamo, chiaro che se vieni da un paesino di campagna e non hai mai viaggiato... L'impatto sarà forte. Sopportabilissimo, non è niente di pazzesco. E' una città viva, una città caotica come altre. Non è una città che non si ferma mai. Ci sono giornate morte. Sono sedicimilioni di persone più o meno, una giornata morta non vuol dire una giornata senza nessun in giro....

"Hong Kong" è LA CITTA' dei contrasti. MA PER PIACERE.... Non che non ci siano contrasti, ci sono e forti. Però fate un salto a Shanghai poi ne riparliamo... Oppure, mai stati a New York? New York possiede all'interno due distinti mondi, altro che i contrasti di Hong Konk, che ripeto ci sono.

"Le spiagge di Hong Kong sono sempre vuote perché i cinesi odiano il mare". Uno: non dire a uno di hong kong: "sei un cinese" perché ti guarda male. Due: è un'altra cazzata. Dipende quando vai e in che spiaggia vai. Prova a fare un salto a shek o, o di domenica d'estate a south beach bay... La gente che scrive dovrebbe prima visitare un posto più di una settimana, e non solo zaino in spalla, o non solo hotel di lusso. I posti vanno vissuti per poterli raccontare davvero. Date due consigli se siete stati lì, ma non aprite un blog dando le dieci cose più importanti da fare, che magari alcune non si possono più fare, altre sono opinabilissime... bah...
Pian piano vi dirò tutto. Non temete. Sicuramente tutto quello che so, quello che non so e non scoprirò non lo vengo a riportare per sentito dire.

Quando venite qui comqunque dovrete avere pazienza su un po' di fronti:
Per strada. Quando camminate sappiate che gli hongkongers e ancor più i cinesi continentali pensano di camminare da soli, come se ci fossero solo loro. Siete magari nel caos e loro senza problemi si fermano in punti critici, camminano lentissimi, oppure ondeggiano, vi possono davvero far saltare i nervi. PEr non parlare delgi ombrelli: In linea teorica se cammini nella folla con un ombrello devi fare un minimo di attenzione agli altri, per non accecarli (soprattutto perché la loro altezza media è inferiore, vi potreste trovare spesso con ombrelli ad altezza occhio), qui no, capita frequentemente di ricevere colpi da ombrelli perché loro si girano come se fossero in una stanza vuota, e non pensate minimamente di ricevere scuse.
Nei ristoranti. Come dirò nella sezione ristoranti l'igiene lascia i ltempo che trova. Così l'educazione. Quindi potreste trovare bambini al ristorante in piede sulla sedia, che si spalmano noodles in faccia con i genitori che non dicono nulla, magari si lmitano con le mani a toglierglieli dalla faccia mettendo questi nella loro bocca, niente di più. Non prendetevela mai con i bambini, è facile capire che non è colpa loro. Sono sincero, forse il popolo cinese è quello che maggiormente manca di educazione al mondo, qui non siamo propriamente in cina è vero, ma la cosa è simile (anche se fortunatamente molto hongkongers sono occidetalizzati quindi l'educazione è molto più simile alla nostra) e comunque ci sono moltissimi cinesi continentali a cercare di non farci sentire a vostro agio letteralmente scatarrando per strada, facendo disgustosi versi d'ogni tipo anche al ristorante, ma se siete viaggiatori non c'è problema, fa tutto parte del viaggio, la ittà è comuunque stupenda.

Ciao
Gianluca









COSE DA FARE

Le cose da fare sono moltissime, come posso consigliarvene 5 , o 10?
Io ne metto tante, metto tutto quello che trovo, poi vedete voi, dal commento, da ciò che vi suscita, fare una cernita se non avete tempo. Solo per i templi, se vi piacciono esauriremmo praticamente i consigli. Ho messo una pagina a parte per i templi, perché meritano.
Insieme ho aggiunto la visita la bellissimo villaggio di TAI O, davvero non dovreste perderlo, ma tra tempio, grande buddha e villaggio se ne va una giornata intera.




LO SPETTACOLO DELLE LUCI - LO SKYLINE DI HONG KONG
Ecco una cosa che se avete tempo dovete vedere, ma è una commercialata cinese che se non avete tempo potete benissimo saltare. Dipende sempre dai gusti eppure è considerata una cosa straordinaria. C'è chi dive lo spettacolo pià bello mai visto... bah. A onor del vero è l'unico al mondo e non è male. Lo spettacolo più bello mai visto però lo rivedresti, io qui al limite ci torno per fare foto migliorri. Lo spettacolo vero è offerto, luci o meno, dallo skyline di Hong Kong. Sia giornaliero Che serale.
Cmq la danza delle luci inizia qualche minuto dopo le dieci, alcuni grattacieli (non trecento come dicono, solo alcuni) emettono fasci di luce a tempo con la musica, altri giocano con le luci prorpie, bellissimo in questo caso è il grattacielo di Bank of China. Consigliabile quindi, non imperdibile come lo skyline stesso. Lo Skyline su vede da TST, sulla MTR rossa dovete arrviare sino a east TST ma a piedi. Vi consiglio, anche perché più carino, da Central raggiungete lo Star Ferry Pier e prendete famoso traghetto che da anni prima che esistesero le metropolitane, fa servizio tra isola e costa, al prezzo di un euro (?). Qui sotto lo skyline notturno.

Destto questo si consiglia spesso di visitare la Avenue delle star". Io non capisco perché dovreste visitare un viale dove star del cinema hanno messo nel cemento le impronte delle loro mani. Dico, non capisco nemmeno se siamo a hollywood, dove le star le conosci, ma qui, dove le star si chimano cin cim pai, cia tze tin, pin pam pum, Ettroe chang, maurizio la tai fon, Micheal pim sun, che senso ha? Gli unici che conoscete sono Jet li e Jackie Chan. Se proprio ci tenete a questo punto verso la fine della Avenue, c'è una statua di Bruce Lee in bronzo, è li da qualche anno. La Avenue è raggungibile proseguendo il lungo mare, chiamiamolo così, di TST



VISITARE ABERDEEN
Aberdeen Non è spettacolare. E' solo un bel posto. A mio avviso è da fare un tardo pomeriggio. Tipo arrivi li per le quattro e mezza (come arrivare è spiegato su CIBO - JUMO RESTAURANT), fare un giro di mezz'ora, trovare quello da mezz'ora perché di più diventa noioso, in mezzo al porto con una barca, un tanka(12 euro la coppia) dove potete vedere da vicino i grandi pescherecci che fanno parte della storia di Aberdeen, i piccoli ristoranti galleggianti e il grande Jumbo, dove poi finirete a mangiare.
E' interessante sapere che Aberdeen da il nome a Hong Kong, ovvero Abrdeen prima si chiamava Hong Kong, porto profumato, i primi esploratori agli inizi dell'ottocento confusero il nome del villaggio con quello dell'isola, da qui è un attimo. Visita http://jimicasaccia.blogspot.com/2011/07/3-luglio.html
Se ti interessa qui c'è un piccolo reportage suggestivo sul passaggio in tanka:
http://www.flickr.com/photos/gianlucacasaccia/sets/72157627069241078/

Ho trovato il minibus per aberdeen, è in causeway: MTR uscita C, gira a sn e vedrete lì all'angolo diversi minibus, leggere quello che va ad Aberdeen. Il minibus fa solo una fermata intermezzo, è più rapido del taxi.



THE PEAK (Victoria Peak)
















Ci si arriva con il  bus 15 che si prende all'uscita principale di MTR Admiralty. E' il modo migliore per arrivarci, perché sali e se riesci vai al piano di sopra del bus almeno ti vedi i ltragitto panoramico. Due euro circa, 25 minuti. IN alternativa c'è il tram, che dovrebbe costare 6 o 8 euro, non ricordo bene da dove si prende, ma è dietro Bank of China, lo consiglio per scendere, solo perché è tipico e invece di 25 minuti cene metti 5. E' un tram che fa una salita molto ripida in attività mi pare dagli anni '20 del secolo scorso.




Vi Consiglio vivamente di fare un salto al mercato di Sham Shui Po, sulla linea rossa, per le indicazioni andate sulla sezione SPENDERE, idem per Mong Kok, da non perdere.
Una cosa che ho scoperto da poco è il mercatino serale di Temple Street, un strada che si trova nei pressi di MTR Jordan. Agli ingressi della strada vi sono due grandi porte a mo' di tempio, già dalle  5pm le bancarelle iniziano ad esser costruite, è un mercato serale, carino e particolare, finisce praticamente dove iniziano una serie di bancarelle di chiromanti, io le definirei così in una via al fianco di Tin Hau temple.

HONG KONG PARK e KOWLOON PARK
è un parco cittadino estremamente bello e ben curato C'è una bellissima cascata e un passaggio dietro di essa che vi porta sopra il parco. Tutto è curato alla perfezione, dai vialetti alle piante, sempre con etichetta e nome botanico. Ottimo per scattare qualche foto e spesso zona favorita dalle spose. Non è difficile imbattersi in novelli sposini da queste parti. All'interno del parco c'è una bella serra da visitare, la temperatura li è fantastica, calda ma secchissima. Il parco è diviso i molte aree, c'è anche un osservatorio molto bello che dà una vista a 360° su Admiralty e a fianco c'è uno spettacolare Aviary. Una enorme gabbia per uccelli, dove si entra e dove si possono osservare strepitosi uccelli esotici nel loro habitat naturale ricostruito alla perfezione.  Il posto è preda di fotografi faunistici. E' davvero bellissimo e a mio parere se avete scelto di fare una piacevole passeggiata ad Hong Kong Park sarebbe stupido non farci un salto. Il modo più semplice per raggiungere Hong Kong Park è raggiungere MTR Admiralty, EXIT C1, entrare nel centro commerciale PACIFIC PLACE , attraversare il passaggio pedonale, tra l'altro il più bello di HK e subito sulla dx vi troverete delle scale mobili che vi porteranno dritti a HK Park.

Altro bel parco è Kowloon Park, grande più o meno uguale. Meno lavorato nella struttura, ma più lussureggiante nella vegetazione. All'interno c'è uno splendido stagno dove vivono oltre cinquanta fenicotteri rosa. Fotografi... Che ve lo dico a fare. L'ingresso principale è su Nathan Road, accanto alla Moschea di TST, medesima uscita della MTR.


OCEAN PARK
Ocean PArk è da visitare se siete appassionati di panda, pesci esotici, foche e leoni marini. O avete tempo da perdere o,ancora, se avete bimbi al seguito: Loro impazziranno.
Di per sé non è nulla di speciale.
E' diviso in due parti, la parte bassa, dove c'è l'ingresso è diciamo un parco a tema, dove è possibile vedere panda e panda giganti e dove c'è un bellissimo acquario, non molto grande, ma all'interno c'è davvero una bella fauna che va da insoliti pesci a squali, pesci martello, granchi giganti, simpatici polpi. E' la cosa più bella del parco insieme ai panda. Bellissimi sono anche i due esemplari di Red Panda (o Firefox). Un animale che condivide aspetti del panda e del procione con la colorazione di una volpe rossa.
Sono generalmente contrario a tenere animali in cattività, faccio solo un'eccezione per i panda (non i rossi che sono visibilmente costretti in quello spazio) i quali vengono trattati da re e si vede che stanno proprio bene, in più è un animale a grave rischio d'estinzione, proteggerne diligentemente qualche esemplare non lo trovo sbagliato.
Non ho visto, perché lo trovo disumano, lo spettacolo con delfini e stronzate varie.
La parte superiore è più Parco dei divertimenti, stile mirabilandia, ma non c'è paragone, in parte ancora in costruzione. C'è una bella torre panoramica e bellissimi esemplari di Leoni marini con qualche foca. Più le varie giostre da bambini e turisti annoiati che amano fare 90 minuti di fila per una puttanata che dure dai due ai 5 minuti. Chiaramente per me inconcepibile, mi sono concentrato a fotografare qualche animale.
Per arrivare seguire le indicazioni come per Aberdeen, ma scendere subito dopo il tunnel. E' l'unico e molto lungo, non vi sbagliate, fa li seguite le indicazioni. L'ingresso per gli adulti è di 25 euro e se andate nel week end siete completamente folli. Il parco è grande quindi o andate in primo pomeriggio o ancor meglio iniziate il giro in mattinata. TRa l'altro per apassare da un parco a l'altro (dal basso alla parte alta) c'è un trenino veloce o la funivia (questa richiede una po' di fila), almeno una votla fate la funivia, la vita è davvero stupenda.


SKY 100
Fra i vari grattacieli a Hong Kong c'è l'ICC (International Commerce Ceter), il quarto grattacielo più alto del mondo. Insieme all'IFC (l'11°, International Financial Center) fa da guardia all'Harbour di Hong Kong. Sembrano davvero due gigantesche colonne d'Ercole.
L'ICC ha uno splendido osservatorio al centesimo piano, quasi in cima, il piano si trova a 390 e rotti metri da terra. Non che sia la fine del mondo, ma se non siete mai stati così in alto ne vale la pena, la vista è a 360° e davvero splendida, il mio consigio è di andarci poco prima del tramonto per poter apprezzare i giochi di luce, si va così da luce, tramonto, crepuscolo e notte, quando la città si illumina.
E' davvero l'orario migliore, buon posto per scattare foto, ma difficilissimo se vorrete ottenere aualcosa di serio, di professionale, poiché la stanza è illuminata con differenti fonti di luce e i riflessi di queste e delle persone sono forti.
L'ingresso non è economicissimo se pensiamo algi standard di HK, quasi 15 euro e ci si arriva da Kowloon Station, sulla linea arancione che si prende da Hong Kong Station, giusto una fermata.










SPENDERE

Hai voglia a spendere a Hong Kong.
Non è la Cina, uindi non vi aspettate chissà cosa per l'abbigliamento, ovvero c'è tutto, ma come in qualsiasi metropoli, se volete gli "affari" che si fanno in Cina dovete andare a Shanzhen.

Questo è il regno dei centri commerciali, ce ne sono un numero impressionante.
A TST, a CENTRAL, e ad ADMIRALTY i tre più importanti.
Su tutti quello di CENTRAL, IFC, è un vero e prorpio paese, una serie di edifici. Vi perderete dentro, c'è di tutto, cinema ristoranti ottimi, supermercato (il CITY'SUPER già citato sulla sezione cibo). Qui troverete quasi tutte le migliori marche, i migliri trucchi, ottime cioccolaterie (la migliore è La maison du chccolat, accanto al CITY'SUPER). Ha un accesso diretto dalla metropolitana.
IFC è il re dei centri commerciali a hong kong. Non mancate di visitarlo, almeno una volta.
PACIFIC PLACE è il centro commerciale di Admiralty, non tanto distante da IFC, leggermente più piccolo, ma sempre dispersivo, mi sembra puntato un po' più verso il lusso, anceh questo come altri ha accesso diretto dall'MTR.

Insomma di centri commerciali ce ne sono molti, è inutile strare a elencarli, se volete delucidazioni cercte su internet e troverete di tutto.


MONG KOK (linea rossa MTR)
E' il quartiere popolare più affollato di Hong Kong, qui sì che c'è sempre caos. Potete trovare tanti micro centri commerciali dove perdervi e divertirvi, e comprare un sacco di cose stupide a poche lire. Qui si trova SIM CITY (poi spiego in tecnologia alla fine della sezione)

TST  (linea rossa MTR)
Tsim Tsa Shiu è un odei punti commerciali. Ci sono un paio di enormi centri commerciali ed è la patria dei negozi di FOTOGRAFIA. Ecco, non comrpate qui. Sebbene con prezzi migliori che da noi, no nè i lpunto più vantaggioso se non un piccolo posto, non facile da trovare dove trovere ottima roba usata, specialemtne per chi ama l'analogico (ma non solo) e per chi colleziona lenti vecchie.
Il posto in questione è: allora prendete Nathan Road e proseguite verso nord sino a Kimberly road, li se non canno srtrada c'è il mira hotel. Sennò basta chiedere del Mira hotel. COn Nathan road alle spalle dopo poco che salite Kimberly dovte stare aattenti e guardare una orta di galleria all vostra dx, non sembra un posto commerciale, ma vedrete dei negozietti vecchi di fotogafia, entrate li e troverete di tutto. Tipeto non p facilissimo da trovare, ma la vai è piccola, si può fare. IO l'ho trovato alla prima botta.

TECONOLOGIA E FOTOGRAFIA
PEr al roba teconologica i due posti migliori sono un il WAN CHAI COMPUTER CENTER sotto il solito ponte dell'immmigration (capirete che WAN CHAI è una ZONA CHIAVE), cercate bene, lo trovate l'acceso è con scale mobili.
Secondo me ancor meglio è 1l 298 COMPUTER CENTER, appunt oal 298 di Hennessy. Sempre WAN CHAI, l'accesso è una piccola scala mobile che la prima volta generalmente sfugge. Li c'è di tutto a ottimi prezzi, buono anche per la fotografia.
FOTOGRAFIA: il top per lenti e macchine è SIM CITY si trova a Shangtung street, ma è al primo piano, ma potreste non trovarlo, basta chiedere SIM CITY, perdeteci tempo, li davvero farete ottimi acquisti se siete degli appassionati. Buono anceh per l'attrezzatura fotografica, anche se per questa il top è
SHAM SHUI PO, qualche fermata dopo mong kok, qui doivete uscire all'uscita ceh vi dice DRAGON SHOPPING center, perché il mercato è diviso in parte abbigliamento (non roba per noi, apparte qualcosa, date un occhiata se volete) e una parte audio/video. I migliori negozi d i attrezzatura fotografica, ricchi di roba e molto economici sono su questa via di fronte al centro commerciale Dragon. Sul lato sinistro in fondo, ce ne sono almeno due dove fare veri affari.
Sham shui po stessa secondo meè un luogo da fotografare

NIGHTLIFE

Il centro della vita notturna è Lan Kwau Fong. Uscita MTR D. escia dx nella piccola via e subito a sinistra ti trovi di fronte D'agiolar street, la via principale, una salita di LKF.
COme dicevo nell'introduzione la nightlife è più o meno costosa come in europa, quindi più alta della media di Hong KOng. Circa 6 euro per un abirra (ma anche meno) Tra i 6 e i 10 euro per un cocktail. Gli shoot è l'unica cosa che viene di più, circa 5 euro, quindi non convengono proprio. La cosa buona è che nei disco club il prezzo dei cocktail, a differenza di come siamo abituati noi, non sale.
Qui c'è l'imbarazzo della scleta per quanto riguarda i localetti, tra cui anche un ottimo posto arabo per la shisha (il nagile/narghilè) quasi 15 euro(!!), dove la birra è a meno di 5 euro la pinta. Si chiama Felfela. Un ottimo posto per  stare con gli expat principalmente è su Wallington st, la perpendicolare principale di D'Aguilar, salendo subito a sn, alla fine sulla dx ti trovi l'M88, un building, li vai al 7th piano e c'è il RACK'S, dove si gioca volendo a Pool o a freccette, buono il bar, ma principalmente è un ottimo luogo d'incontro, non lo pensate come una classica sala biliardo. A LKF un famoso disco club è il Fly, dovete salire tutta D'Aguilar, alla fine scendere sulla sinistra e ve lo trovate lì, piccolino spesso pieno delle modelline russe che fanno la spola con South Beach a Miami. Un altro posto ceh io adoro è il BISOUS, davvero un bel posto in stile bourlesque con tanto di spettacolini durante la serata. L'ingresso è dieci euro con consumazione garantita, ovvio che se conosci non entri. Fate un salto lì i lsabato, magari dopo una birra e qualche conoscenza al RAck's. E' un altro posto non molto turistico. Bisogna capire che i posti migliori sono quelli frequentati dagli expat, dove chiaramente ci sono anche hongkongers veri e propri.
Detto questo LKF soddisferà ogni tipo di gusto: ice bar, pub, ristorantini molto costosi. E' un posto davvero sempre pieno, dove per le strade si mischiano principalmente hongkongers e turisti, gli expat frequentano di più alcuni locali scelti della zona, tra cui i sovracitati.

SOHO
Si evita per mangiare perché costoso a mio avviso, ma ottimo per andare a bere. Si raggiunge facilmente con la scala mobile più lunga del mondo, per info dettagliate andate sulla sezione cibo. CI sono molti pub e cocktail bar. D'ogni tipo. Uno dei più belli  sicuramente POSTO PUBBLICO, ma ce n'è per ogni gusto. Ottimo, se LKF si divide tra strada e interno locali ed è più confusionario, SOHO è più da interno, un po' meno caotico e frequentato generalmente da gente over 25, non che questa sia una regola.


KNUTSFORD TERRACE
Non è una vera e prorpia zona, ma una via "rialzata" dove si trovano una serie di ristorantini e localetti tutti in fila. Ottima alternativa al LKF e SOHO. DA provare. MTR TST e da li chiedere. NOn è facilissimo da raggiungere, ma con una mappa o google map è un attimo, non è certo nascosto.

WAN CHAI
Definiamola la zona rossa. E' la zona degli street club, ma esattamente Lockhart Road. Pieno di Strip club con signorine in bella vista a fare da esca. Sinceramente non sono mai entrato, quindi non saprei dirvi la qualità degli strip. Probabimente sono strip con sesso eventuale (in pratica ce stanno le bottane!! :) ) Anche molt isemplici pub carini e un paio con musica dal vivo. Uno che mi sneto di consigliarvi è lo SWINDLER, dove c'è una band resident che fa un buon rock leggero e ogni tanto altre band, non sempre all'altezza. Il mercoledì in quasi tutta Wan Chai le ladys non pagano alcuni cocktail.

Altri locali:
FELIX - ora non ricordo il nome del posto, un cocktail bar all'ultimo piano dell'hotel PENINSULA, a TST. Disegnato da P.Stark (il designer, non quello del fumetto di IRON MAN), una vista bellissima, un locale strepitoso e basrtender decenti. Andate a visitare il bagno di questo stupefacente posto.

PAVILION - altro strepitoso cocktail bar a lsedicesimo piano del CROWN PLAZA di Caueway Bay. Aperto sui quattor lati, bartender passabile e una vista davvero bella sulla città.

THE ONE - Non so come si chiami il locale sinceramente, ma è al 18th piano del centro commerciale THE ONE a TST, su Nathan Road. Consumazione minima 20 euro, un po' tantino effettivamente, ma la vsita è mozzafiato.

CASTRO - Castro non saerbbe da menzionare su questa lista di cocktail bar d'alto livello. I 3 sovracitati sono veri e propri gabinetti di stile della Hong Kong più "dollarofrusciante", in stile newyorkese. CASTRO è un "covo" in stile Habanero. Muscia cubana, è una vera e prorpia botilliera habanera.  Su Ichang Street, sempre a TST (Tsim Tsa Shui), al primo piano di un lurido stabile. Di fornte potrete vedere un buco di palestra dove si allenano con Muay Thai. amando profondamente La Habana è un luogo che amo, ma non sono i lsole, se andate troppo tardi, tipo le 8 nei fine settimana potreste non trovare un buco per bere, il posto è abbastanza piccolo, ma favoloso. Intimo

I TEMPLI (e TAI O VILLAGE - Lantau Island)

Le dieci cose da fare a Hong Kong... Mi vien da ridere....
ecco qua una seria lista di templi, i più belli. Altro che dieci cose, scegliete voi.

I TEMPLI
Innanzitutto i tempi chidono quasi tutti alle 5pm, quindi spesso dalle 4 e 30 non vi fanno più entrare.
Sono davvero tanti, quasi tutti da visitare. Dipende cosa vi piace in un tempio. Alcuni sono antichi, altri ricostruzioni. MAN MO TEMPLE è uno dei più facili da raggiungere, tra Soho e Sheung Wan. Salite sull'escalator più lunga del mondo e dopo poco inizierete a vedere isegnali. Seguiteli. O se avete un ihone mettete Man Mo temple su google Map e il gioco è fatto. C'è un tempio a SHA TIN WAI sulla linea marrone, alla fermata omonima, ma andate sol ose siate aappassionati di tempi, troppi cene sono di più belli,  (quando sono andato io era in parte in ristrutturazione), , se andate da quelle parti cercate anche l'antico villaggio cinese, un tipico villaggetto medievale che ricorda le Kashba arabe. Ci vivono ancora. Foto qui a fianco.


Secondo me immancabile è il Tempio dei diecimila Buddha, spesso sottovalutato dai turisti perché fuori mano, ma è molto bello e soprattutto in cima ad un collina davvero alta (si sfiora la montagna credo). E' una bella camminata da fare, anzi scalinata e col caldo che fa generalmente a Hong Kong, compresa umidità non è semplicissima, ma fattibile, insomma non è un'ammazzata, solo un po' stancante. Molto bello.
Per arrivarci la scalinata passa tra una moltitudine di buddha a differenti a grandezza d'uomo. Tutti dorati. Saranno un trecento. Alla fine c'è la piazzola con il tempio è un bella pagoda da dove potete godere di una magnifica vista sui New Territories di Hong Kong. L'interno del tempio contiene più di diecimila piccole statuette del buddha. Suggestivo.
Il tempio si trova a Sha Tin, sulla linea azzurra. Discendendo la collian dalla aprte opposta passerete all'interno di un vecchissimo villaggio, molto caratteristico. Non fate qeusto quando piove molto perché c'è pericolo frane.

Altro tempio da non perdere è quello a Lantau Island, l'isola dell'aeroporto. E' il tempio di PO LIN, c'è un cartello molto comico che in inglese recita, per suggerirvi la direzione verso il monastero TO PO LIN. :)))) Questo tempio dovrà far parte di un giro più largo a cui dedicate quasi una giornata, perché è accanto al grande Buddha, un Buddha di 29 metri, strepitoso.

 Il Buddha e il tempio si raggiungono ...
...tramite una funivia Ngong Ping Cable Car. Il tragitto è molto bello, la vista strepitosa. Vi consiglio quando fate il biglietto di fare solo l'andata, perché poi una volta a Lantau sarebbe stupido non far visita al villaggio di TAI O, uno dei primi insediamenti a Hong Kong, villaggio di palafitte davvero immancabile. Dal buddha si arriva a TAI O con l'autobus, poi da li si prende l'autobus (45 minuti) per tornare indietro alla stazione MTR oppure un veloce taxi. Vi ripeto, vi prenderà tutta la giornata e a TAI O non potete andare col buio, quindi non partite troppo tardi. Cercate per le 11 massimo di essere già in tragitto verso Lantau (la metro impiegherà circa un ora a portarvi sull'isola). Oppure un venti euro di taxi e impiegate 25 minuti.
WONG TAI SIN E' un altro bellissimo tempio, uno dei più belli contando soprattutto i bellissimi giardini con laghetti che contiene. Sono tre strutture. Ricordatevi di non comprare candele all'esterno del tempi perché tanto ve le requisiranno all'entrata. La fermata omonima è sulla linea verde.

CHI LYN NUNNERY E' un convento buddhista, molto curato, bello, da vedere non immancabile se non fosse per uno dei patrimoni di Hohng Kong, uno di quei gioiell iche fanno la storia di questa città, i LIONS GARDENS  che si trovano esattamente di fronte. Ricordatevi di avere tempo per visitarli, no nfateli di fretta. Non sono grandissimi, ma la quiete che trasmettono, la grande armonia con cui sono fatti e curati vi faranno volare il tempo. Tutto questo è a Diamond Hill, sempre linea verde. Qui  Nunnery e giardini.


Altro tempio è a Jordan MTR rossa, Dietro Nathan Road, Tin Hau. Di fronta ad una bella piazza. Al suo fianco di notte c'è una fila di bancarelle con cartomanti e cose simili. DA vedere quando farete una pssaggiata lungo Nathan road da TST a Mong Kok.
Di templi ce ne sono altri, non li ho visti tutti, credo questi siano i più belli, ne ho visto qualcun altro, esempio uno molto piccolo a Lok Fu, che paragonato agli altri è davvero nulla di che, giusto se prorpio li volete vedere tutti. Se scoprirò a riguardo altre cose notevoli coe al solito le indicherò.

ALLOGGI

Dormire è l'unica cosa che davvero costa qui a Hong Kong.
Se passate qui pochi giorni, non vi partirà una fortuna, credo possa rientrare nel vs budget, credo abbiate considerato a priori HongKong come fosse una meta occidentale. Un hostel (che poi spesso qui sono affittacamere più che ostelli) va dai 20 ai 30 euro a notte. Gli alberghi non son un fil oal di sotto delle medi europee. L'unica volta che ho dormito in un albergo, era un medio lusso, ho dovuto per forza prendere una suite e l'ho pagato centodieci euro, ma una suite vera, in europa avrebbe sfiorato i 250/300 euro, roba da vasca in camera.

Se non sapete dove andare i vado sempre appena arrivato al SUN KUNG HOSTEL. La doppia (che è un buco) con bagno sta a 30 euro a notte. Ripeto è un buco inversomile, ma mediamente pulito, molti sicuro, zona perfetta, interent free abbastanza veloce, per qualche giorno è l'ideale.
Potete trovare credo il numero per prenotare su internet, ma l'inglese della gentilissima e disponibile padrona è arduo. Generalmente, tranne i giorni di festa ci sono stanze libere. Provo a spiegarvi (io arrivo sempre senza aver prenotato):
MTR CAuseway bay, EXIT E - gira a sinistra e immediatamente vedi un cancello argento a sbarre orizzontali. Apri, sali e entra al secondo portone che incontri. Sarà chiuso, ma o aspetti qualcuno o tiu fai aprire dal portiere dicendo sun Kung hostel. Vai al quinto piano, esci dall'ascensore e segui il corridoietto sulla sn, è sicuro che pensiate di aver sbagliato appena usciti dall'ascensore, ma è perché non siete rpatici di hong kon, è sempre tutto così. Alla fine la porta sulla sinistra è sempre aperta, apritela e siete nella reception. Se non c'è nessuno potete chiamare la padrona dal telefono che li è disponibile per le urbane, il numero è visibile. Facilissimo, è anche un hostel ben recensito su diverse guide. Davvero affidabile. RICORDATE DI NON CAMBIARE IN ZONA GLI EURETTI!! Se siete davvero incasinati chiedete alla padrona di cambiarveli, è seria, non ruba e ha sicuramente un ottimo cambio.

Se vi femrate un po più a lungo, ma iun certi casi va bene anche per una settimana contattate e le agenzie. Potete cercare anche su gumtree.co.uk, è un sito di annunci.
Vi do il numero dell'agnzia dove ho prenotato casa, a volte fa anche lo short let per una settimana, a circa 25 euro al giorno per una stanza in casa con altra gente. Il numero è +85231882316 Wing Kong Holding Limited. Io ho trovato casa così.

Le migliori zone per alloggiare cmq sono, WAN CHAI e CAUSEWAYBAY.Due zone calde, vicinisisme a tutto, i prezzi sono un po' più alti, ma la comodità è tanta. TST non è male, ma io non considero di non stare sull'isola, è sempre più scomodo.  Central non è male, ma preferisco 'ste due.

MARE

Le spiagge sono favolose, o almeno, ce ne sono di favolose. L'acqua è abbastanza inquinata, non sporca, prorpio inquinata per via del porto, il secondo al mondo per traffico

REPULSE BAY.
E' la più famosa e tra le più grandi. Barrierea antisqualo a largo, mare mediamente pulito per hong kong. Servizi. PEr mangiare c'è un penoso pizza hut (tutti i pizza hut sono penosi per un italiano). il salvagente 7eleven e poco altro.
Si raggiunge tramite diversi bus (piano piano ne metterò) ed un minibus. Il minibus si prende da causeway bay, vicino a Times Sqaure, ma ancora non so dove esattamente. Il bus, almeno uno si prende dalla fermata prima dell'immigration tower su gloucester road. Basta andare lì e controllare le fermate (chiaramente riporterò pian piano i numeri), ma è abbastanza semplice.
Oppure via taxi, da central saranno circa otto euro e il tempo è lo stesso di quello impiegato con minibus,  un euro circa. Li potete osservare un palazzo tipico , i llily, una costruzine a semicerchio divenuta abbastanza famosa, ricorda, dicono, vagamente una conchiglia, si chiama il Lily e doveva essere un albergo.




SOUTH BEACH BAY
Qui ci si arriva solo in taxi (11 euro circa da central) , oppure arrivate a Repulse bay e fate una lunga camminata o prendete il taxi qui. Eì una repulsa bay in piccolo, per mangiare avere un ristorantino/bar a ridosso della spiaggia, dove i prezzi son più europei.





                                                                                   
                                             
SHEK O
Altra spiaggia famosa, sempre sud dell'isola.
Secondo me è più bella delle cui sopra, ma più affollata. L'acqua mi è anche sembrata un po' più inquinata, ma dipende dalle correnti. Qui ci sono molti chioschi per mangiare, un paio di ristorantini e un aerea BBQ fai da te.
La sabbia è molto bella.
Il tragitto dalle zone centrali è leggermente più lungo. O prendete il taxi, non so la spesa ma credo sotto i 15 euro, o come faccio io: MTR sino a SHAW KEI WAN, la penultima della blu. exit A2, e a sn ti ritrovi subito la fermata dei minibus (1 euro). Sali, un euro prima di scendere (qui niente octopus card stranamente). Fa una sola fermata a richiesta, quella per BIG WAVE BEACH.



BIG WAVE BEACH
Per raggiungerla vedi sopra.
E' l'ultima che ho visitato, ma è a mio avviso la più bella dell'isola. La più piccola. E' meta di surfisti dell'ultima ora. NEl sneso che c'è qualche onda in più del resto, ma almeno nel periodo estivo niente di che, soprattutto corte. Un po' meglio per il body surf.
Dicevo, la mia spiaggia preferita, ormai vado semrpe lì (andavo, il mio tempo qui sta per finire).
Da qui parte il più famoso tragitto di trekking di hong kong (8km e mezzo) "The Hong Kong Trail" non durissimo, ma dovrebbe essere molto bello. Non sono un grande amante del trekking, quindi nulla per me. Però una cosa l'ho fatta si chiama Ancient Rock Carving. Vi spiego: La spiaggia ha due torrette per i guardaspiaggia ai suoi lati. Da quella di sinistra, dove c'è l'area BBQ parte una scalinata che pian piano van fin su alla montagna. Per arrivare fino a su sono circa un 2Km di scalinata, non è tanta la distanza, ma visto il caldo e visto che è tutta tutta scale è abbastanza dura, soprattutto per il fiato e per chi come me cammina con qualche chilo d'attrezzatura fotografica sulle spalle. Per arrivare fino a su si passa per due "soste" ovvero due piccole zone relax con panchine da dove si può gustare un po' d'ombra insieme ad una vista bellissima. Alla fine c'è il View Compass, il punto più alto, almeno di questo tragitto,. C'è un po' d'ombra, qualche panchina e la vista è davvero magnifica. Non che abbia molto senso ma si puà proseguire invece di tornare indietro e si arriva giù sino a chai wan, sarà un altro chilometro di scale in discesa credo. Tornando indietro si può fare una piccoa devizione (al momento della deviazione sarete a 1km e mezzo di scale in discesa), non ricordo il nome ma c'è proprio il cartello che indica un altro posto invece che BIG WAVE, il posto è distante un 1 kilometro, tutto su una passerella in cemento, quindi fatica zero, apparte il caldo, ma ne vale la pena perché anche se alla fine si allunga un po' il passaggio tra la natura è molto bello, qui non c'è vista. Si arriva ad un area che non ha niente di che, direi superflua, ma da lì invece di tornare indietro ci si collega all'"hong kong trail" quindi si torna beach way da questo punto, un cartello vi indicherà la via: Un chilometro in discesa tutto all'ombra degli alberi immersi nella natura. Davvero bello. Quindi dalla deviazione 1km di pianura più 1 di discesa, se evitate la deviazione e rifate le scale sono 1km e mezzo di scale in discesa (consiglio fortemente la deviazione).
In tutto ho impiegato due ore, fermandomi a fare foto qua e la e a riposarmi. Se avete intenzione di farlo portate assolutmenete dell'acqua e copritevi la testa.



C'è una spiaggia meravigliosa, la più remota e difficile da raggiungere si chiama SAI WAN è quas ia lconfine della cina. Non ci sono stato e non so se ce la farò. So che è difficile arrivarci, bisogna prendere metro e poi o taxi o bus fino a Sai Kun e da li non so come fare.. so che ad un certo punto s iva a piedi e si parla di un paio d'ore di camminata per raggioungere però una spiaggia che dicono essere strepitosa, con onde vere, con NESSUNO e praticamente nessun segno di civiltà (quinbdi se l'affrontate portate acqua e cibo e partite di mattina perché il tragitto non si può fare senza luce). NE ho sentitop parlare benissimo, ma da pochi, perché davvero pochi hanno fatto questa avventura.

CIBO & RISTORANTI

I cinesi sono i migliori ristoratori al mondo. Sanno davvero come fare i soldi con questa attività.
Ci sono una quantità di ristoranti da far venire il mal di testa, una cosa come 15.000, non scherzo.

La cucina cinese è favolosa,se non siete stai qui semplicemente non l'avete mai assaggiata, in italia non la fanno, a meno che non abbiate una amica/compagna cinese che cucini per voi. Avete assaggiato una minuscola parte dell'immensa cucina cinese se avete avuto la fortuna di mangiare da MR.CHOW o da PHILIPPE. Se non sapete di cosa parlo non vi cambia nulla.
Qui troverete cucine di ogni tipo, ma inutile dirvi di concentrarvi sul cinese.
Principalmente troverete cucina cantonese (non esiste il riso alla cantonese!!!, ma centinai a e centinai di tipologie di cucinare il riso, è che il modo più comune di cucinarlo è soffriggerlo con verdure, carne, pesce o tutto insieme e originariamente è un metodo cantonese), vastissima, ma potete trovare cmq di tutto. Gli involtini primavera esistono, ma sono completamente differenti.

Mangiare è ciò che fa la differenza rispetto a come siamo abituati, non so voi, ma io sono di Roma, e tra Roma e Milano come ti avvicini a un ristorante ti spezzano le gambe. Ormai pensiamo che mangiare con venticinque euro sia un cosa ottima. Qui arrivi  a mangiare seduto a tavola con 7 euro in due escluse le bevande. Se saprete muovervi questa è una città dove a parte per dormire non si spende davvero nulla, alla faccia della città dispendiosissima, fate un salto in italia, poi ne riparliamo, lì si spende davvero.

Una cosa: i cinesi fanno ogni tipo di rumore possibile a tavola, non vi incazzate, son fatti così, son pochi quelli che hanno viaggiato e imparato una civiltà più occidentale. Sentir succhiare vorticosamente una zuppa è all'ordine del giorno.

SE NON AMI IL PEPERONCINO, fai attenzione, qui SPICY è tanto piccante. IO lo amo, ne vado pazzo, in italia conosco poca gente che mangia piccante quanto me, e qui non ti dico che faccio fatica, ma sono al limite, non esiste provare il piccante medio o alto se sei in un posto tipico (di quelli dove quasi non aprlano inglese) il loro minimo è forte, il medio quasi insostenibile per chi ama davvero il peperoncino, il tanto piccante per chiunque di noi non è mangiabile, è affrontabile solo da chi è abituato da anni, tanto che generalmente in questi posti anche se chiedete il molto o il medio, vi portano cmq il minimo.

ALTRA NOTA IMPORTANTE: non so come siete abituati voi, ma io mangio tardi. Quindi per me qui chiudono presto. mediamente tra le 9,30 e le 10,30pm. Qui va però considerato l'orario effettivo di chiusura, quindi circa mezz'ora prima con molta possibilità non vi faranno più entrare. EPr me solitamente è un problema io mangio tra le dieci e le undici e mezza....

RISTORANTI nei centri commerciali
Ce ne sono un infinità, generalmente i migliori sono questi, dove spenderete un filo di più, ma cmq senza uccidersi di cibo una cena si porta via bevande escluse a 30 euro in due, e avete mangiato davvero, con 20 euro a testa in questi ristoranti fate una vera scorpacciata.
Questi non che siano di molto migliori di quelli che assomigliano alle trattorie, ma almeno qui l'igiene rasenta, almeno in apparenza, qualcosa che va oltre la sufficienza. Alcuni sono addirittura puliti. In più a qualità della materia prima è migliore.
Non esistono tovaglie quindi già questo... e molti ristoranti non considerano l'utilizzo di tovaglioli, quindi girate sempre con i fazzoletti.

RISTORANTI simil trattorie
I locals vi diranno che sono i posti dove si mangia meglio, in certi casi è vero, ma l'igiene rasenta sempre il critico. e la materia prima può essere di livello più basso,
NOn bevete mai l'acqua, non tanto per l'acqua (anche se a volte anche l'acqua stessa fa schifo), ma perché non esiste il lavaggio bicchieri, ma a volte lo vedrete da voi senza problemi, è una cosa disgustosa. In questi posti, che cmq vi consiglio, da buon viaggiare. Incontrarete di tuto. E' normale sputare, gli ossi di polli o cose simili sul tavolo (loro poi passano al volo una pezzetta bagnata, non più di quello quindi NON TOCCATE I TAVOLI CON LE MANI). Qui generalmente non esistono forchette, solo le bacchette (i consiglio di portarvi le vostre perché le appoggiano ovunque e le toccano con le mani, cmq tutto fa anticorpi), soprattutto in questi posti anche se le hanno le forchette io non le utilizzerei. Però si mangia benissimo, oltre quello che vi aspettate e si spende davvero davvero poco.
Evitate le verdure non cotte.
Ce ne sono tantissimi, provateli. Magari buttate un occhio, se fa troppo schifo evitate (i primi giorni quindi li eviterei TUTTI), ma uno più decente provatelo, se starete qui a lungo saranno i luoghi dove vi nutrirete più spesso.

Ora vi posso consigliare HAY HAY KITCHEN, all'angolo tra lockhart road e Luard st. Scendete da metro WAN CHAI uscita C e girate a sinistra, ve lo trovate all'angolo al primo semaforo.
Ma ce ne sono davvero moltissimi, altri con pochi piatti, altri come questo sopra davvero forniti tra la'latro, cosa importantissima, è uno dei pochissimi ristoranti aperti fino a tarda notte. L'ultima volta che ho contraollato alle 3,30am era ancora aperto!!!

NOODLE RESTAURANT
Ci sono ristoranti che fanno solo noodle. A me piacciono moltissimo, sono tra i più economici e con un solo piatto ceni davvero. Assolutamente da provare, una volta provate il piatto con noodle e dumpling (ravioli) insieme.
Uno dei miei preferiti è anche uno dei ristoranti più economici, dove ancora in mesi di hong kong non ho visto un solo turista. 'Sto posto per me non ha nome, perché il nome è scritto in cinese. Cmq è smpre lockhart road (la via è lunghissima), a CAUSWAYBAY, vi posto una foto per provare a riconoscerlo.
E' accanto a un mac donald's quasi all'angolo con Percival str. La via in questione è quella del ponte pedonale BLU di causewaybay che è su Hennessy road, la via principale. MTR Cauwayby uscita C, gira a sn arrivi al semaforo ve lo trovate all'angolo opposto esattamente a sn delle scale mobili d'angolo. E' una specialità in fatto di noodle. e un piatto viene dai 3 euro e mezzo ai 5. Discreti dolci, e interessanti antipasti o quello che è. I dumplings qui son fatti a mano.

RISTORANTI GIAPPONESI
I ristoranti giapponesi sono una grande realtà in cina e una validissima alternativa al cibo cinese. Probabilmente sono il più grande competitor.
I classici di sushi - la qualità è simile a quella ceh trovate in italia, il vero sushi è un'altra cosa, ma i prezzi sono mostruosamente più bassi. Diciamo 3 a 1.  Se volete sushi il migliore io l'ho trovato da CITY'SUPER. E' un supermercato di lusso nel centro commerciale principe della città IFC. Questo posto è favoloso, poi lo commenterò in questa sezione, il sushi qui è di livello più alto, si vede anche ad occhio, il prezzo è uguale a quello del ristorante non di lusso, ma la qualità maggiore. Potete mangiarlo a casa se è sera o in una delle terrazze con splendida vista di IFC, agli ultimi piani.
I ristoranti tipici - sono quelli dove di base fanno ramen. Il ramen, per esser pratici, sono i noodle, ma giapponesi. Il piatto può sembrarvi simile, ma è diverso negli ingredienti. Costano un filo di più dei noodle restaurant, ma siamo sempre entro i dieci euro a testa. Difficilmente un piatto di ramen supera i sei euro e mezzo.
Ajisen ramen - E' una catena, li trovate ovunque, facilmente riconoscibili per via di un piatto di ramn con una bimbetta vestita di rosso come marchio. Il ramen è abbastanza buono, ci sono anche piatti a base di riso, la pulizia è decente (il peggiore è a causewaybay, ma non nel centro commerciale). Ottimi quando non sai dove mangiare, sai stanco, affamato, poco lucido, vedi la bamboletta rossa e sarai soddisfatto. Un piatto di ramen qui si aggira sui 5 euro. No alcool.

Abbiamo poi gli altri ristoranti di ramen, la cui qualità generalmente è superiore ad Ajisen e un po' anche il prezzo. Uno dei miei preferiti, davvero un giapponese tipico da quello che posso aver capito è LAO-MEN SAPPACHI RAMEN è un Sapporo Restaurant, ovvero un ristorante con cucina tipica di Sapporo, famosa città giapponese. Vendono alcool. Esattamente su Hennessy road al 499, è uno dei pochi che ha numero civico, quindi facilmente riconoscibile. Per entrare si scendono le scale (cucina a vista). Un'altro favoloso picolo ristorante di Ramen è accanto al mercato di Causeway bay is chiama MORIHACHI KITCHEN, al 15 di Canal Road West. Un piatto ceh vi consiglio tantissimo è il ramen (gliudon sono meno buoni, un alternativa al ramen) con la zuppa d'aragosta: STRATOSFERICA!!!!




LAN KWAI FONG E SOHO
Evitate come la peste questi posti per mangiare. A meno che non vi va di mangiare italiano e spendere una marea di soldi. Oppure di mangiare come in qualsiasi altro posto della città e spendere tre quattro volte tanto. Davvero non ha senso mangiare qui. Io ci son capitato qualche volta, per motivi differenti e me ne son sempre pentito.

CITY'SUPER
E' il miglior supermercato della città. Trovate succhi di frutta freschissimi, favolosi. Trovate cibo italiano, quello normale, niente di speciale, ma qui diventa speciale. (mozzarella ade esempio vi accontenterete di una santa lucia a 5 euro a ovoletto!!!). PErò c'è a pasta..... finalmente. Io amo il cibo cinese, ma a casa ogni tanto un bella pasta come dico io me la faccio.... Ti costa come mangiar fuori.. )
Qui la carne è favolosa, da tutto il mondo. C'è una discreta selezione vini, migliori i francesi perché per gli italiani soprattutto roba commerciale (vabbè che mi son reso conto che ormai gli italiani, per la stragrande maggioranza non sanno cos'è il vino, bevono cusumano, casal del giglio, feudi di san gregorio, e son pure contenti E' ROBA DA SUPERMERCATO!!! ma qui si parla d'altro, se per voi quello è vino, qui trovate quelle porcherie). Troverete salami e prosciutti, anche pata negra, e li pagherte a peso d'oro se le vostre tasche possono permetterselo. Poi qui c'è l'olio, che non si trova facilmente italiano. E posso rinunciare a tanto, ma se cucino l'olio italiano extravergine d'oliva, anche il più di basso livello, è una necessità.

MERCATI
Questi fanno la differenza. Innanzitutto la verdura te la tirano appresso, non costa nulla. CHIEDERE SEMPRE PRIMA IL PREZZO, sennò ve lo triplicano. Generalmnte quando compri la verdura spendi cinquanta centesimi. La carne? Non  facile comprare la carne qui, perché non ci sono i frigoriferi, però fidatevi se vi dico che è fresca. QUi è tutto fresco sempre, poi cmq è roba che dovete cucinare, qui non esiste mangiare carne cruda, sareste sei pazzi. E' cmq molto buona, la macellazione cinese la rende sempre molto morbida.
Il top del top a Hong kong è comprare il pesce al mercato. Innanzitutto è vivo. Per cultura, te lo ammazzano davanti, anche nei supermercati migliori vedi le vasche con il pesce. Lo scegli, te lo puliscono, e te lo danno. Ogni vasca ha un prezzo, non vanno a peso. Un bel rombo medio lo paghi circa 3 euro. 3 euro (e non ci sono allevamenti, qui è oceano, il pesce è meno saporito del nostro di mare, ma sicuramaente meglio del nostro di allevamento e i prezzi sono esageratamente inferiori. Un piattone di vongole d'oceano sta a circa un euro. Roba da ridere.
Il mio mercato preferito è a CAUSEWAYBAY, soprattutto per quanto riguarda il pesce. Usciti dalla metro, su hennessy road, girate a dx e proseguite sino a vedere un cavalcavia, macchine, non pedoni, seguire il cavalcavia girando a sinistra e pochissimo dopo ve lo troverete sulla destra. E' fantastico. Quindi uscita metro su hennessy, fai ad esempio la E. Gira a dx prosegui sino a cavalcavia, un paio di cento metri, gira a sn stando sotto il cavalcavia, poi attraversa la strada e prosegui lungo questo benedetto cavalcavia (sotto il) un trenta/cinquanta metri tenendotelo sulla sn e il mercato te lo trovi tipo alla prima o alla seconda traversa sull dx. Sembra difficile, ma è un attimo. Più facile? Vi do la via: Un accesso è da Canal Road West, diciamo all'altezza del civico 11.


RISTORANTI DUMPLING
C'è una serie di piccolissimi ristorantini di solo dumpling (fritti o a lvapore) che fa più take away che altro, è una catena. Niente nome perché il nome è in cinese. Ne ho trovati tre uno al 298 di hennessy road e l'atro in causeway bay, in cannon street, uscita MTR D1 causeway bay, giri a sn e subito a dx, all'altezza della fermata dell'autobis te lo trovi lì sulla sn. Il terzo l'ho trovato pochi giorni fa a Jordan, all'angolo tra Jordan street e Shanghai street.
Qui i dumpling sono buoni, lo stile è taiwanese e il prezzo è sotto i dieci euro per deici de 'sti ravioli più una zuppa a gratisse. I gusti sono (fritti e non) porco e curry, porco, kimitchi (credo porco e paprika), leeks (vegetariani), questi ultmi quasi mai apprezzati dai non cinesi, hanno un gusto stranissimo.
E' un luogo ottimo per mangiare al volo e spendere nulla. Fate conto che deici dumling per una ragazza generalmente sono più che sufficienti, per un ragazzo potrebbero esser poco, quindi consideratelo un pasto leggero, a me vanno benissimo. La zuppa più sostanziosa, se vi piace è quella di mais (corn), consistenza molto strana.

TAKE AWAY.
Tutti i ristoranti fanno take away, ma spesso potete trovare le stesse cose del ristorante in acuni posti dove vendono solo per take away. I piatti base sono Porco BBQ con riso (ciasiu faan), porco arrosto con riso, pollo con riso (gai faan), e anche duck or goose co n riso. Generalmtente due euro e mezzo e mangi bene, la stesa cosa presa al ristorante anche sette euro. IDENTICA. Il mio preferito di questi è esattamente sotto il ponte dell'immmigration sempre WAN CHAI, zona in cui mi trovo benissimo, esci dalla MTR exit A e lo trovi sotto il ponte tra lockhart e hennessy.


TE' a portarvia
Non so come chiamarli, sono piccolissimi negozi dove fanno tè. Tè di ogni tipo caldo o freddo, misto a latte (che ho scoperto esser buono, ma pesante per il fegato) spesso con PEARL, che sono delle deliziose perline nere (pare siano fatte con fecola di patate), leggermente gommose. Il mio favorito è il PEARL BLACK TEA, a un euro e venti. Li trovate un po' ovunque e il tè è fatto fresco con a macchia del caffè.


ANGOLI STUZZICHINI
Troverete della bancarelle con spiedini di ogni tipo. E' un classico modo di mangiare per i cinesi, le cose da mangiare sono effettivamente buone, ma spesso non sapete cosa andate a mangiare. Io ho provato e sono rimasto soddisfatto, ma occhio si può davvero trovare di tutto, cervelli, intestini di porco, pesci fatti in maniera stranissima. Tutta roba cotta, quindi siete a posto igienicamente. Lo consiglio a chi ama osare, ma se avete paura ci sono anche dei semplici wurstel.











 JUMBO FLOATING RESTAURANT

Il ristorante galleggiante JUMBO, merita una menzione a parte.
Il cibo lo rende un classico ristorante cinese cantonese, ma è semplicemente il più famoso di tutta Hong Kong. Quasi stella del cinema americano che ha toccato quest'isola ha mangiato qui. E' un enorme ristorante galleggiante a forma di palazzo tipico cinese. E' apparso in numerosi film, addirittura in uno di Bruce Lee. Si mangia bene, davver ottima qualità soprattutto il pesce soprattutto considerando che è un posto altamente turistico, ma il prezzo è come quello dei ristornati di soho e LKF, praticamente un ristorante di lusso. Io consiglio di andarci subito, quando siete ancora abituati ai prezzi europei, così che quei 30 o 40 euro a testa bevande escluse non vi sembreranno pazzesche (questo per i ristoranti cantonesi), se siete un gruppo, almeno 4 persone o più, ci sono ottimi menù pronti, che più o meno alla stessa cifra vi permetteranno di mangiare di più e provare cose particolari. Abituati poi ai veri prezzi di HK, diventano davvero prezzi esorbitanti. E' estremamente caratteristico, ed è un esperienza che se si ha tempo, si dovrebbe fare.
Effettivamente sono 3 ristoranti, i primi due cantonesi e il terzo, sul roof, il più bello èun fusion/internazionale ed è anche un lounge bar. Il Jumbo si trova ad Aberdeen, ad Aberdeen ci si arriva con il 70 che si prende dal bus central pier, o dalla solta fermata prima del ponte dell'immigration, su gloucester road (scendere all'ultima fermata o a Aberdeen Promenade, a Wan Chai. Potete arrivare in pomeriggio, vedere Aberdeen e poi mangaire qui al Jumbo. Il ristorante si raggiunge a una delle banchine dove c'è scritto JUMBO, da li fa spola con il ristorante una barca.
Accanto c'è anche il TAI PAK, un Jumbo un po' più piccolo, ristorante di pesce, ma quando sono andato io era chiuso, ma illumiato. Ecco a voi un video dell'attracco del ferry al Jumbo.

video

INFORMAZIONI UTILI

IGIENE
A hong kong, credo lo sappiate, non rischiate malattie particolari, quindi non servono vaccinazioni.
Nonostante questo, e nonostante sia la città di gran lunga più pulita della cina, il senso dell'igiene è altamente differente dal nostro. La stragrande maggioranza dei ristoranti da noi sarebbe chiusa per igiene. Tranne che nei grandi centri commerciali e nelle metropolitane, la situazione è abbastanza... terrbile. Ci si fa l'abitudine, chi ha viaggiato non si spaventa, ma per chi non è abituato l'impatto può non essere dei più facili. Le strade, invece, sono abbastanza pulite, niente spazzatura, loro hanno l'abitudine di avere un secchio condominiale dove lasciare la spazzatura su ogni pianerottolo, uno schifo che non vi dico.
Insomma, se siete turisti per una settimana vi accorgerete solo di alcune cose, se affittate casa farete i conti con ben altro, i condomini sono particolari. Lavatevi, quindi, SEMPRE, le mani.

7ELEVEN
E' la salezza. il 90% dei 7eleven fa orario continuato, ed è comodo perché molti ristoranti chiudono presto e magari voi volete ancora prendere una birra a uno stuzzichino. Si paga anche con octopus card. CE ne sono un infinità, anche tre da semaforo a semaforo, cose davvero assurde. insomma per chi ancora non conoscesse questa grande catena (famosa negli states), è una cosa di grande utilità, soprattutto per i più giovani.

CAMBIO VALUTA
Ne ho lette di tutti i colori. Allora il cambio migliore lo fanno le banche in loco, ma non è facile farseli cambiare, o avete un conto o alcune ve lo fanno facendo una bella trafila con passaporto. Quindi partite da casa, se la vostra banca ha moneta, con i soldi già cambiati, a me la Unicredit a riguardo fa sempre un ottimo cambio, non so la vostra. Altro ottimo modo è pagare con carta di credito, se non lo sapete la carta di credito vi da il miglior cambio possibile, più commissione, che non è mai alta (alta è la commissione di prelievo). Quindi quando potete, pagate con carta o prepagata. 
Ritiro contanti come tutto il mondo non conviene molto con carta di credito, ma abbastanza con le prepagate, poi la situazione cambia di banca in banca, ma nemmeno tanto.
Cambio contante. Qui ne vedrete delle belle. Ne ho girati tanti e ce ne sono tantissimi e hanno enormi differenze. Tutte NO COMMISSION, ma potrete vedere a dieci metri l'una da l'altra una che vi cambia a 10.20 e l'altra a 11, roba da pazzi.  NON CAMBIATE A TSIM TSA SHUI (TST) nè a Causeway bay, ci sono i cambi peggiori. I migliori sono a WAN CHAI. E uno a central prorio davanti una uscita di HONG KONG STATION, generalmente sono wester union. I migliori che ho trovato cmq sono questi due attaccati a wan chai, stabili. Si trovano a Lockhart road, all'angolo con Luard st, cmq facile da trovare. Uscita MTR WAN CHAI "C", li andate a sinistra, il primo che incontrate è un ladro vero, proseguire fino al semaforo, saranno nemmeno cento metri, li ce ne sono due, son quelli. Non vi potete sbagliare, a un angolo dell'incrocio c'è un famoso locale "mes amis" e a un altro HAY HAY KITCHEN (ristorante che consiglierò).
N.B. Io parlo di valuta euro, per il resto non so, magari un posto dove valutano bene l'euro valutano male il resto. Cmq fare un raffronto, perché secondo me chi è bastardo rimane bastardo in ogni valuta....

INGLESE 
"Tutti parlano inglese" beh non è sempre vero. in molti posti non turistici incredibilmente non spiccicano una parola, assurdo visto che hanno vissuto sotto il regno unito per oltre cent'anni. Assurdo soprattutto che alcuni giovani non capiscano davvero nulla di inglese. Spesso anche quando lo parlano si capisce davvero poco, la pronuncia è a dir poco pittoresca. Sbagliano anche i numeri e vi guardano male se non capite continuando a parlare in cantonese ( a volte in mandarino). Se non capiscono la parola birra, Beer, è inutile che provate a dire PERONI, HEINIKEN, BECK, ma nemmeno la loro TSING TAO, che si pronuncia TSING TAO. Non c'è nulla da fare. E' come se quando non ce l'hanno non capiscono.
E' una cultura diametralmente diversa dalla nostra.

VISTO PER LA CINA:
Il visto per la cina si prende all'immigration. Viene se non vi serve subito 25 euro, in un giorno invece 40 euro. C'è da fare tanta fila, vi parte mezza giornata. Presentatevi con 4 fototessera. L'immigration è su gloucester road. In alternativa lo potete fare in qualche agenzia, mi hanno detto che uno in cetral, ma ancora non ne conosco, non fate tanta fila e pagate un po' di più, meno del doppio. Per capire dove si trova: sul ponte dell'immigration, guardando l'immigration tower, se vi girate sulla destra vedrete un altro ponte pedonale, ecco, li sotto dovete andare per richiedere il visto, stesso marciapiede dell'immigration tower, non vi sbagliate perché ci sarà una gran fila.
Ho trovato l'agenzia! Ne vale davvero la pena, solo sei euro in più e vi evitate tutta la fila. I nagenzia è un attimo e io l'ho fatte entrambi... A saperlo prima. L'agenzia è su... non ricordo la via, ma sotto LKF, praticamente seguite la strada per arrivare a LKF e invece di salire per D'aguilar street proseguite sulla dx come per andare a prendere le scale mobili più lunghe del mondo, quelle per soho, li superate prima H&M, poi circa di fronte a Sasa, dovrebbe essere il civico 88 di quella strada, forse è REGENT PALACE, li di frornte c'è una grande insegna rossa con scritto CTS (china travel service), lo trovate in un attimo. Compilate il from che vi consegnano, ricordate di portavi una fototessera.

LAVORO:
Il lavoro in nero non è facile da trovare, direi piuttosto arduo. Non mi interessa perché io non devo lavorare qui. Detto questo farsi fare un visto lavorativo, ovvero trovare uno sponsor, non è arduo come negli states, se dici che rimarrai a lungo, se vai bene, te lo fanno. Nel caso lavorate per expat, non per i cinesi, lavorare per gli i cinesi sarebbe piuttosto comlesso proprio per via di dinamiche mentali troppo differenti.

ALTRE INFO:
HOng Kong è una delle città più sicure del mondo. Evitate posti strani in periferia di notte, ma questo è valido per ogni posto al mondo. In assoluto qui sarete tranquilli, anche donne sole in notturna, soprattutto nelle zone centrali, davvero nessun rischio. Potrete tranquillamente passeggiare di notte anche con i vostri giorielli e le vostre costose macchine fotografiche. Occhio sol oai ladruncoli nei posti affolltati tipo mercati, non che siano un incubo, ma in situazioni tipo SHAM SHUI PO, se siete tropp odistratti potreste avere qualche inconveniente, ma non è un luogo dove essere paranoici, non serve davvero.

Non buttate nulla per strada rischio salatissime multe, né fumate dove non è consentito, ci sono gli agenti del controllo tabacco in incognito, spesso, chiaramente non ovunque, non è il KGB. Ricordatevi che in spiaggia non si fuma, vi fanno anche la foto e poi la multa.

Sappiate che se chiedete un informazione, facilmente non troverete risposta. Tranne che se chiedete la fermata della MTR più vicina. Incredibilmente sanno molto poco della loro città, il livello culturale medio è rasoterra o estremametne settoriale, ESTREMAMENTE. Cercate di rendere settoriale anche il concetto di ESTREMAMENTE SETTORIALE. Se trovate un cinese gentile e ce ne sono molti, anche a dispetto della poca educazione generale (cmq il concetto di educazione è differente qui), è capace ceh ad un informazione richiesta troverete un indicazione del tutto sbagliata. Se non sanno, soprattutto i cinesi CINESI, non hongkongers, tendono a volervi aiutare cmq quindi vi dicono qualcosa, che spesso è lontano dalla verità, facendovi perdere un sacco di tempo: Per questo sconsiglio sempre di chiedere variazioni al ristorante, riguardo ai piatti. Esempio se un cibo è SPICY, se ve lo chiedono loro quanto SPICY ok, altrimenti potreste ottenere di tutto. Loro son convinti di parlare inglese magari, tu chiedi NO SPICY e ti trovi un altro piatto. Cose incomprensibili. COn gli asiatici in genere, non complicatevi la vita, siate semplici e sempre diretti.

Non so riguardo a droghe varie, so che non dovete farvi venire in mente di utilizzarle non in casa, se vi beccano son cazzi veri. Non so dove si acquistano però so dove potete trovare da fumare, anche se non ho provato. A TST  (Tsim Tsa Shui), dai venditori indiani di orologi. Spesso ve lo chiederanno loro, non conosco la qualità, ma sicuramente i prezzi sono un po' più alti che da noi. Mi raccomando, occhio a quello che fate.

FARMACIE:
Non ci sono farmacie notturne. Le Farmacie sono di due tipi (tre ma qeulle orientali non le conosco): quelle nei centri tipo MANNINGS o WATSON, più ufficiale, dove c'è di tutto e la farmacia è in un angolo di questi. Quelle più piccole e private, dove spesso lavorano non medici o paramedici, le riconoscete perché sono piccole e semplicemente c'è scritto pharmacy. Qui tutto costa un filo in più, ma c'è il vantaggio di poter avere per gli stranieri alcuni farmaci anceh senza la prescrizione, cosa importante soprattutto per le donne che prendono anticoncezionali o per qualche antibiotico ad ampio spettro.

MEZZI DI TRASPORTO

- AEROPORTO
DAe PER l'aeroporto prendete la linea dedicata veloce. Lasciate perdere taxi o mtr, sono circa dieci euro e in venti minuti sarete sull'isola, solo due fermate prima, tante votle abbiate bisogno di scendere nei new territories o a kowloon.

-MTR (metropolitana)
A Hong Kong ci si muove in metro... Se avete Iphone o android esistono molte app molto comode.
E' il millior mezzo per muoversi. Eccezionale ed efficentissima. Abbastanza economica, si va da un minimo di 40 centesimi fino a un euro e mezzo. Non sono arrivato mai a di più e per arrivare a un euro e mezzo, ne devi fare di strada. Pulite, stazioni più o meno ovunque, non aperte di notte. Ogni stazione ha un ultima corsa che è scritta ad ogni entrata di ogni stazione. Difficilmente attenderete più di due minuti un treno, tranne le ultime corse. Nell'ora di punta, tra le 5pm e le 7pm, c'è soprattutto nelle stazioni chive, il panico. Nel senso tanta gente. LE stazioni sono sicure, come il resto della città, ma insomma, date sempre un occhio al portafogli. 9 stazioni metro più una tratta speciale per Disneyland Hong Kong, il grande flop, ma lasciamo perdere..
Esistono vari tipi di biglietti per turisti, ma generalmente se non sapete cosa fare, ci sono le macchinette automatiche semplicissime da usare: clicchi il punto d'arrivo e ti dice quanto devi inserire, tutto qui.
Detto questo per chi rimane anche più di tre giorni conviene fare l'"Octopus card". p 5 euro di cauzione (come ho già detto vi semeplifico parlando in euro valutando 10 a 1, (e generalmente è 11 a 1, così stiamo larghi), che vi saranno restituiti e un minimo di carica di 5 euro. Io consiglio ricariche tra 10 e 20 euro. Perché se la perdete perdete i soldi, le carte non sono nominative. Consiglio la octopus per tre motivi:
E' più comoda che fare sempre la fila, e spesso non si hanno gli spicci per i biglietti. C'è un minimo di sconto per ogni tratta, circa un 5%. E' utilissima perché potete fare acquisti in molti negozi tipo 7ELEVEN e quasi tutti i supermercati o similari, i negozi dei te freddi (una cosa tipica che spiegherò), insomma mole attività convenzionate, soprattutto alimentari e trasporti (autobus e minibus), ma anche ingresso in alcuni posti turistici.

-TAXI
Mai sentito di taxi abusivi, ma se dovesse essere siete un po' scemi a prenderli. I taxi sono rossi e c'è scritto inequivocabilmente TAXI. Economicissimi. Attraversare l'isola, da central, esempio, a repulse bay, non costa più di dieci euro. DAl punto principale della nightlife (LAn Kwai FOng, spesso detta LKF) a Causewaybay, saranno 3 euro e mezzo, 4 euro con traffico. Anche di notte. I taxi partono da 1,80 (in realtà 18 hkd) e ce ne vuole prima che faccia il primo scatto. Questo rende la macchina inutile, perché il giorno si prendere la metro e solo la notte il taxi, tranne per quei posti dove non arriva la metro (a nel caso ci sono ancora bus e minibus). I taxi sono tanti, spesso si prendono nelle fermate apposite (in quel caso occhio alla fila da rispettare).
PEr la sera a LKF, non prendete il taxi li al volo, in mezzo ai locali, è l'unico modo per spendere un po' di più in taxi, perché ci mette più tempo a uscire dalla zona che ad attraversare l'isola, a meno che non piova in quel caso si può fare. Basta scendere per D'aguilar street, la via principale di LKF, brevissima, fare destra e sinistra e c'è la fermata taxi, magari nei giorni sfortunati arrivate a fare anche dieci minuti di fila, non di più. I tassisti parlano il minimo indispensabile inglese, guidano abbastanza da matti, ma non vi spaventate, e non presentatevi con 50 euro se ne dovete pagare due, perché non vi cambiano e non è che potete andare al 7eleven a farvi cambiare i soldi, loro non lo concepiscono, dovete fare un acquisto. Se non sapete cos'è un 7eleven lo trovate in informazioni utili. Bagagli, animali e passaggio caselli autostradali avranno un piccolissimo fee extra, generalmente 50 centesimi.

-BUS
ce ne sono una marea, di diverse compagnie, alcuni hanno anche il wi fi. SOno quasi tutti a due piani, da tradizione inglese. Veloci e fanno un po' vomitare per via di come guidano a scatto, ma ci si fa l'abitudine. Abbastanza veloci, estremamente economici, geneneralmente  trenta centesimi, ma da prendere solo in mancanza di alternativa.

-MINIBUS
Servono per le lunghe tratte, sono veloci per vai che non fanno fermate sino tranne una, massimo due. Ottimi per andare alle spiagge. NOn è troppo facile capire dove prenderli.

-TRAM
Prendeteli un paio di volte e poi scordateli. Tipici, carinissimi, ma lenti come il fango. Fanno una fermata ogni 39 centimetri, principalmente ci sono anziani o chi deve fare davvero una breve tratta e non ha voglia di camminare. Si trovano solo sull'isola. 

-ELICOTTERI
Si può fare il giro in elicottero, ma dovete cercare in internet.. costa circa 250 euro a persona la prima e ultima volta che ho controllato, se avete sold ida spendere penso sia bello. Io 250 per un gitarella in città, benché in elicottero, non ce li ho. Quindi, mai fatto.

-BARCHE 
Nei pressi di victoria pier potrete affittare delle barche, magari per farvi un giro. Non so nulla a riguardo, ma una cosa importante si: Se l'affittate per raggiungere le bellissime spiagge che sono a nord est, non vi femate a chiedere inforamzioni eventuali a barche che sono ferme e magari anche in un posto un po' remoto. Perché appena sali un po' si entra nel mar del sud della cina, zona dove le triadi si vanno a fare i cazzi loro. Fatevi i vostri e tutto fila liscio come sempre.